venerdì 1 aprile 2016

Uno e mezzo [noi le cose facili, mai]

Due giorni fa, a 6+1, sono stata dalla dottoressa pettinata a fare la prima eco. Accompagnata ovviamente da Lui, combattuta fra l'ansia brutta di poter scoprire che qualcosa è andato storto, e quella bella di conoscere finalmente chi c'è dentro la mia pancia.

Sono due! La prima cosa che dice. In tono allegro, non me lo scorderò mai. Lui che si avvicina al monitor basito per vedere meglio. Io che rido come una matta.

Del primo vediamo subito il battito, è forse un po' piccino ma sembra in forma.
Il secondo invece non si vede, e il sacco vitellino leggermente dilatato non preannuncia niente di buono.

Ci specifica che sicuramente non è una biochimica, qualcosa è partito, ma o è molto indietro o si sta già fermando.

Poi, vede quest'area disomogenea qui attorno? Ecco, questa è una minaccina di aborto, un distacco, ma sembra più riferito alla seconda camera, speriamo.

Poi ci sediamo alla scrivania e veniamo liquidati in cinque minuti, è da rivedere fra dieci giorni, se nota delle perdite vada pure al pronto soccorso ma non si preoccupi. Anche se al prossimo controllo potremmo avere la sorpresa... Se deve andare va, se no... 

Mah. Un turbinio di emozioni. Sulle quali forse, per la prima volta, prevale la rabbia. Un po' per l'esito (quel sono due! mi ha fatto capire che li avrei voluti veramente tutti e due, anche se sarebbe una follia, un rischio, uno sbattimento allucinante... Ma c'erano, per me esistevano, e li avrei voluti tutti e due. Anche per mettermi in pari col destino), ma forse soprattutto per il modo con cui ci è stato comunicato. Dopo quasi 5 anni di tentativi io vengo lì da te a sapere le sorti del mio Sogno, del mio tesoro prezioso, e tu mi liquidi con un'alzata di spalle e una fattura.

Forse sono solo arrabbiata e delusa perché avrei preferito che fosse uno solo ma corazzato, piuttosto di due, di cui uno  probabilmente è spacciato e potrebbe anche danneggiare l'altro.

Forse invece il motivo principale è che la dottoressa pettinata non fa per noi. Bravissima è bravissima e si sa. Però umanamente ha proprio toppato. Ci ha dato l'esito in questo modo, non ha risposto in maniera esauriente alle domande che le ho fatto e sembrava anche un po' annoiata dal fatto che glie le stessi facendo. Sembrava che dicesse hai voluto la bicicletta?

A me. Che sono pronta a farmela a testa in giù questa gravidanza, se può servire a farla andare bene. 

Mi ha fatto passare la voglia di farle le altre domande che avevo. Per fortuna ieri ho avuto un lungo colloquio con tre ostetriche, che invece sono state super esaurienti ed empatiche. E soprattutto hanno chiarito (gratis!) tutti i dubbi che mi erano rimasti.

Ci stiamo guardando attorno, vedremo cosa fare per il ginecologo.
Ora facciamo passare questi dieci giorni e manteniamo tutto incrociato. Ovviamente continuando a lavorare perché se deve andare, va, altrimenti...

Sgrunt.

17 commenti:

  1. È successa anche a me una cosa del genere: tu sei lì che avresti bisogno di conforto e spiegazioni e loro invece pensano a tutt'altro. Alla fine, per quanto umani e competenti possano essere, per loro sei solo una delle tante che ciclicamente avrà bisogno di loro, che chiederà sempre le stesse cose e avrà gli stessi dubbi di quelle venute prima... Non ti scoraggiare!!! E incrociamo tutto quello che si può incrociare!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lì per lì non ci ho dato peso più di tanto, poi ripensandoci ci sono rimasta davvero male. Speriamo bene! Soprattutto per l'esito, ma anche per la ricerca del medico giusto.

      Elimina
  2. Coraggio: fai bene a voler lavorare in questi giorni che ti separano dal prossimo controllo, altrimenti rischi veramente di non riuscire a pensare ad altro ... Vedrai che andrà tutto bene, spesso controlli così precoci rischiano di dare esiti che preoccupano, ma che poi vengono smentiti semplicemente dal passare del tempo necessario perchè tutto si evolva. In bocca al lupo!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao GiBi, forse non mi sono spiegata bene ;) io non desidero affatto lavorare, sia perché mi sentirei più tranquilla stando a riposo per precauzione sia perché non mi sento affatto bene, ma ci sono costretta perché la dottoressa ha decretato che una eventuale interdizione non avrebbe nessun effetto positivo sulla mia gravidanza. Oltretutto fra il malessere e il pensiero (che purtroppo c'è sempre e comunque) sto lavorando poco e male, aggiungendo solo inutili preoccupazioni. Teniamo le dita incrociate attendendo il prossimo controllo....

      Elimina
    2. in effetti non avevo capito ... mi spiace per il malessere (che peraltro comprendo perfettamente...). Ti auguro davvero che tutto vada per il meglio!

      Elimina
    3. :) incrociamo le dita!!!

      Elimina
  3. Dispiace tantissimo leggere queste cose...vorrei dirti che purtroppo non sei la sola ad avere avuto a che fare con medici che avrebbero dovuto fare un altro mestiere...per il resto vorrei solo esprimerti la mia vicinanza al tuo dolore, tieni duro, spero di sentire presto notizie migliori.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie fiona, spero davvero di potertene dare molto presto! :*

      Elimina
  4. accidenti a questi dottori così poco empatici...io sono scappata da quello con cui ho fatto le due iui proprio per questo motivo...ho invece adorato le ostetriche durante la degenza in ospedale per il parto...ti auguro con tutto il cuore di continuare il percorso e trovare persone fantastiche..un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Prendo auguri e abbracci, faccio scorta! Grazie

      Elimina
  5. Io inizio a leggerti solo oggi, e mi ha fatto commuovere la tua gioia a quel "sono due". Immagino che per te non sia di consolazione, ma ti dico comunque che andrà tutto per il meglio e che ti tengo la mano trattenendo il fiato con te. In bocca al lupo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Piacere di conoscerti! Prendo la mano da tenere stretta molto volentieri. A presto, spero con notizie migliori.

      Elimina
    2. Piacere mio! Ieri sera ho tirato tardi leggendo il tuo blog, ed è sconcertante (passami il termine) vedere quanto le esperienze di tutte noi siano così similari...
      Perdonami ma forse mi sono persa un passaggio: se hai avuto l'eco 9 giorni fa, allora il prossimo controllo è DAVVERO prossimo! Allora stringostringostringo!

      Elimina
  6. Tengo tutto incrociato!!!! Forza forza forza!!

    RispondiElimina
  7. Ti capisco in pieno. Ci sono passata nel momento più brutto di tutto il mio percorso legato alla PMA e penso che basterebbe così poco da parte di questi "professionisti", che non possono cambiare il nostro destino ma possono aiutarci a percorrerlo nel migliore dei modi. Spero che le belle notizie siano i tuoi piccoli a dartele, al di là di qualunque medico!!
    Un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eva cara, forse abbiamo trovato il medico, insieme ad entrambi i piccolini! Lo racconterò meglio, non possiamo ancora cantare vittoria (arriva mai un momento in cui davvero si può!?) ma anche questa l'abbiamo portata a casa. Due cuoricini, due. Sono pazza di gioia.

      Elimina